A Ponticelli la CO.GE.D. vince soffrendo

Le neroverdi si complicano un po’ la vita ma alla fine strappano i tre punti necessari verso la salvezza (20-25, 25-23, 19-25, 23-25). Alceo Esposito: “Di buono c’è il risultato. Dovremo inseguire la vittoria anche contro Mesagne”.

Se nelle tabelle e nei programmi della vigilia, quelli di Ponticelli erano stati segnati come tre punti obbligati, la missione della CO.GE.D. può dirsi compiuta. La vittoria per 3-1 (la terza consecutiva) permette infatti alle Teatine di salire a quota 33, mantenendo a distanza Minturno (corsara a Pescara e sempre a -3) e approfittando della sconfitta interna di Benevento (2-3 contro Oria), in attesa della gara domenicale di Castellammare. Non è stata tuttavia una prestazione esaltante, certamente la meno positiva dell’ultimo trittico di vittorie. Dopo il primo set vinto, le neroverdi hanno infatti ceduto in una seconda frazione giocata sempre all’inseguimento delle avversarie. Portato a casa il terzo set, è arrivata la grande sofferenza del quarto set, con sorpassi e controsorpassi fino al 23-25 finale. 23 punti e 42% in attacco per Lorenza Lupidi, ma grandi prove offensive anche per le due centrali (Ragone 16, Kus 13) e finisce in doppia cifra pure Matrullo (11). 12 punti di squadra a muro, in ricezione 70% positiva e 30% perfetta per Mazzarini.

Di buono oggi c’è solo il risultato – ha commentato a fine partita Alceo Esposito –. Il gioco espresso e l’atteggiamento mostrato sono stati assolutamente negativi. Forse abbiamo pensato si trattasse di una gara già vinta in partenza e non siamo scesi in campo con la giusta concentrazione. È vero che non eravamo al meglio, perché Corinne Perna ha giocato poco e altre ragazze avevano qualche problema, ma abbiamo giocato davvero male. È fondamentale essere riusciti a prendere i tre punti nonostante la brutta prestazione, anche perché dietro di noi continuano a vincere. Oggi è stato importante chi è entrato dalla panchina, ad esempio Noemi Palmieri, che quando è capitata davanti, fra muro e attacco ci ha dato una grossa mano. Guardando la classifica, quota 33 non è sufficiente per la salvezza e quindi dovremo inseguire la vittoria anche nella prossima gara interna contro Mesagne. Speriamo di affrontare quella gara in maniera migliore rispetto a Ponticelli, ma mantenendo lo stesso risultato”.

Molinari Ponticelli – CO.GE.D. Pallavolo Teatina 1-3 (20-25, 25-23, 19-25, 23-25)

Molinari Ponticelli: Musella (L), D’Apica n.e., Manzo 8, Romano n.e., Del Giudice 8, D’Aniello (C) 10, Aprea 13, Amitrano n.e., Guarracino, Oliviero n.e., Rapillo, Battaglia, Imbimbo 16. All.: Paolo Strigaro.

CO.GE.D. Pallavolo Teatina: Mazzarini (L), Michetti (L), Palmieri 3, Kus 13, Negroni, Di Tonto 2, Matrullo 11, Capone, Ragone 16, Lupidi 23, Perna (C). All.: Alceo Esposito.

Classifica

Pos Squadra Punti
1. LP PHARM NAPOLI 73
2. ASSITEC 2000 S.ELIA FR 64
3. PVG BARI 56
4. APPIAPROJECT MESAGNE BR 51
5. DAMIANO SPINA VOLLEY ORIA BR 43

Prossime partite

Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies.
Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta il nostro utilizzo da parte dei cookie.