Si chiude col derby: CO.GE.D. a Orsogna

Sul campo delle virtussine (fischio d'inizio ore 18), le neroverdi sono attese da una gara complicata. Alice Di Tonto: "Dobbiamo reagire al momento di difficoltà. Abbiamo tutti i mezzi per poter fare risultato".

Voglia di riscatto e desiderio di chiudere il 2017 con un risultato positivo, in grado di far dimenticare le delusioni vissute nelle ultime settimane: sono stati questi gli stimoli che hanno guidato gli allenamenti e l’avvicinamento delle neroverdi alla sfida di Orsogna. Dall’altro lato, ci sarà un avversario che definire “in salute” è dire poco: il 3-1 esterno con cui le ragazze di mister Saccucci si sono imposte sul campo della PVG Bari è infatti l’ultimo di una serie di risultati positivi, potendo considerare parzialmente come tale anche la sconfitta interna al tie-break patita la settimana precedente contro la quotatissima Mesagne. La CO.GE.D. è invece reduce da due sconfitte per 3-1, ma il derby, si sa, è una partita a sé, e le motivazioni conteranno moltissimo. La consapevolezza di tutto l’ambiente neroverde è che il vero valore della squadra non può essere quello visto nelle ultime due partite, e che anche contro un avversario forte come Orsogna le teatine possono scendere in campo e puntare alla vittoria. Ne è convinta anche Alice Di Tonto:

Le ultime due sconfitte sono state dure da digerire, contro avversarie che non ci erano affatto superiori. Tuttavia, ora è arrivato il momento di reagire e contro Orsogna non partiamo di certo già battute, anzi. Dobbiamo avere ancora più voglia, dobbiamo essere più affamate delle nostre avversarie e dimostrare a tutti, ma in primo luogo a noi stesse, che ci siamo e ci siamo sempre state, nonostante i risultati negativi. Orsogna è una squadra ben rodata, hanno un buon servizio e una buona ricezione e anche in attacco non sono male, insomma sono una squadra completa. Noi dovremo dare il massimo, sul piano tecnico e su quello nervoso, perché vincere è troppo importante, per la classifica ma ancor di più per il morale. Dal punto di vista personale, sono rientrata in campo negli ultimi due match dopo che ero rimasta in panchina per qualche partita… ho giocato con tanta voglia di fare bene e spero di avere più spazio già domani e comunque nel prosieguo del campionato. Le sconfitte non mi abbattono, anzi mi spingono ad impegnarmi di più. Per me il 2017 non è stato un anno facile, l’infortunio al ginocchio e l’operazione che ne è seguita hanno ovviamente influenzato in negativo il mio bilancio personale, e ora per me l’obiettivo è quello di giocare il più possibile e riprendere confidenza con il campo e con la partita. Mi auguro davvero, per me e per la squadra, di chiudere felicemente questo anno sfortunato con una bella vittoria, che sarebbe il viatico ideale per un 2018 che, lo spero, sia più ricco di soddisfazioni. Non meritiamo assolutamente la classifica che abbiamo in questo momento, ma per invertire la marcia ci vogliono grinta, determinazione, sacrificio, spirito di squadra e, ovviamente, anche più attenzione nell’esecuzione del gioco e degli schemi. Io ci credo, è arrivato il momento di tradurre sul campo le nostre potenzialità e di mostrare tutto il nostro valore”.

Classifica

Pos Squadra Punti
1. LP PHARM NAPOLI 73
2. ASSITEC 2000 S.ELIA FR 64
3. PVG BARI 56
4. APPIAPROJECT MESAGNE BR 51
5. DAMIANO SPINA VOLLEY ORIA BR 43

Prossime partite

Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies.
Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta il nostro utilizzo da parte dei cookie.